Cerca
  • artemartours

Cosa fare a Padova: Tour in battello nei Canali di Padova e visita guidata della città


Con Artemartours Navigazione è possibile immaginare la vita dei naviganti di un tempo ed assaporare in totale relax il lento navigare, scoprendo il ricchissimo patrimonio di storia, arte e natura dei luoghi attraversati.

Si scoprono le vie d’acqua di Padova imbarcando alle antiche Chiuse di Porte Contarine (via Giotto angolo via Matteotti), importante monumento idraulico. Lungo un suggestivo itinerario fluviale che parte dal Canale Piovego, si raggiungono gli antichi canali interni della città, costeggiando le mura rinascimentali, tra bastioni, golene e porte cittadine.

A bordo di una ‘‘Burchiella’’ in legno, imbarcazione tradizionale veneta, si può ammirare Padova da una prospettiva privilegiata. Sorseggiando una bevanda offerta dall’equipaggio, il capitano racconta storie del mondo ‘‘perduto’’ del trasporto fluviale e l’importanza delle vie d’acqua nell’economia padovana, descrive come vivevano i ‘‘barcaroli’’ di un tempo, illustra il meccanismo delle conche di navigazione ideato da Leonardo da Vinci.

Ritornati a Porte Contarine, si incontra la guida per iniziare la passeggiata attraverso il vivace centro storico di Padova caratterizzato dagli onnipresenti portici. I portici a Padova hanno uno sviluppo complessivo di circa 12 km; vi sono portici in stile romanico, gotico, rinascimentale, neoclassico e moderno e rendono possibile l’attraversamento dell’intero centro storico al riparo dalla pioggia e dal sole.

Padova è una città a misura d’uomo che si visita tranquillamente a piedi, grazie all’ampio centro pedonale.

Viene illustrato l’esterno del Palazzo Bo, storica sede dell’Università degli Studi di Padova dal 1493 ed il famoso Caffè Pedrocchi, annoverato fra i locali storici d’Italia. Il Caffè Pedrocchi, uno dei più importanti caffè europei e uno dei pochi superstiti tra gli antichi caffè italiani, si eleva proprio nella centralissima piazza, tra Palazzo Moroni, la sede del Comune, ed il Bo. Sede dell’Università. La sua splendida architettura, che mescola lo stile neoclassico a quello gotico veneziano, con richiami esotici egizi e cineserie, molto in voga nell’ottocento, rispecchia il clima romantico dell’epoca e l’estro dell’architetto Jappelli.

Tra storia e celebri opere d’arte, monumenti ed antiche tradizioni, la guida accompagna i partecipanti alla scoperta di affascinanti curiosità di Padova, nel cuore medievale della città, lungo le antiche e strette viuzze porticate del centro storico, fra corti e piazzette, Piazza dei Frutti e Piazza delle Erbe, dove la vita di un tempo pulsa ancora nel via vai quotidiano dei vivaci mercati.

Viene illustrato l’esterno del Palazzo della Ragione, grande edificio eretto a Padova nel Medioevo come sede dei tribunali cittadini; viene chiamato dai padovani ‘‘il Salone’’ per la grande sala al primo piano, una delle più grandi sale pensili al mondo, con la caratteristica copertura a forma di carena di nave rovesciata. Il piano terra del Palazzo della Ragione ospita da quasi 800 anni il mercato coperto di Padova: ‘‘il Sottosalone e lo Scavezzà’’, con le pittoresche botteghe specializzate nella vendita di prodotti della ricca tradizione gastronomica padovana. Formaggi, salumi, prosciutti, carni, pesce, vino, frutta e verdura regalano un’esperienza olfattiva inebriante per la gente che continua a popolare questo luogo che è un tempio di sapori e tradizioni immortali.

L’escursione che ha una durata di 3 ore e 30 circa, è garantita anche in caso di pioggia.

L’imbarcazione è un burchio tradizionale in legno, coperto, 50 posti con angolo bar e toilette.

Informazioni e prenotazioni : www.artemartours.it

2 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti